Responsabilità del mediatore ex art. 1759 c.c. e irregolarità edilizie.

In base all’art 1759 c.c. il mediatore deve comunicare alle parti le circostanze a lui note relative alla valutazione e alla sicurezza dell’affare, che possono influire sulla conclusione di esso.

L’accertamento della presenza di eventuali  irregolarità edilizie esistenti nell’immobile di uno stipulando preliminare di vendita, della loro sanabilità e delle conseguenze sulla  commerciabilità dell’immobile, rientrano tra gli obblighi del mediatore riconducibili all’art 1759 c.c. ?

Si è occupata  della questione la Corte D’Appello di Venezia la  quale con sentenza n. 3464  del 3 settembre 2019 ha escluso che, in assenza di specifico incarico ed anche per assenza delle necessarie competenze tecniche, rientrino tra gli obblighi  del mediatore l’accertamento della presenza e la natura giuridica di eventuali irregolarità edilizie esistenti nell’immobile di uno stipulando preliminare di vendita, della loro sanabilità e delle conseguenze sulla  commerciabilità dell’immobile e sulla validità degli atti che lo riguardano.

Avvocato Carmela Ruggeri

http://www.studioruggeri.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...