Spese straordinarie per i figli: effetti dell’inclusione forfettaria nell’assegno di mantenimento.

Le  spese “straordinarie”, ai fini del mantenimento della prole, sono quelle che, per la loro rilevanza, imprevedibilità e imponderabilità, esulano dall’ordinario regime di vita dei figli.

Lo ha premesso, affrontando il tema dell’inclusione “a forfait” di queste spese nell’ammontare dell’assegno posto a carico di uno dei genitori, la Cassazione civile con Ordinanza del 23 gennaio 2020, n. 1562 

La scelta di includere le spese straordinarie “in via forfettaria” nell’assegno  di mantenimento, posto a carico di uno dei genitori  – secondo la Corte – può contrastare con il principio di proporzionalità sancito dall’art. 155 c.c., con quello dell’adeguatezza del mantenimento, e arrecare pregiudizio ai figli che potrebbero essere privati, non consentendolo le possibilità economiche del solo genitore beneficiario dell’assegno “cumulativo”, di cure necessarie o di altri indispensabili apporti.

Avv. Carmela Ruggeri

http://www.studioruggeri.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...