Mediazione immobiliare: è necessario il preventivo accordo delle parti sulla persona del mediatore ?

Il rapporto di mediazione, inteso come interposizione neutrale tra due o piu’ persone per agevolare la conclusione di un determinato affare,  richiede  un preventivo accordo delle parti sulla persona del mediatore ?

Lo ha recentemente escluso la Cassazione civile con Ordinanza 7 gennaio 2019, n. 120 affermando  che il rapporto di mediazione, non postula un simile accordo accordo ed e’ configurabile anche nel caso  di una “materiale attivita’ intermediatrice” che i contraenti accettano anche soltanto tacitamente, utilizzandone i risultati ai fini della stipula del contratto.

Pertanto – ha affermato la Cassazione – se  il rapporto di mediazione è sorto per incarico di una delle parti, ed in relazione allo stesso c’è stata l’acquiescenza dell’altra, quest’ultima resta vincolata verso il mediatore ed un eventuale, successivo, suo rifiuto non sarebbe idoneo a rompere il nesso di causalita’ tra la conclusione dell’affare, effettuata in seguito direttamente tra le parti, e l’opera mediatrice precedentemente esplicata.

Avv. Carmela Ruggeri

http://www.studioruggeri.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...